Pubblicazioni

Una delle missioni principali della SIPNEI è la divulgazione del paradigma PNEI con ogni mezzo possibile. Uno dei mezzi sicuramente più importante sono le pubblicazioni, quali libri e articoli in riviste e giornali.
Pertanto, qui di seguito potete trovare un elenco delle pubblicazioni dei soci SIPNEI.

Buona lettura!

Libri

Bottaccioli, F. & Bottaccioli A.G. (2017), PsicoNeuroEndocrinoImmunologia e Scienza della cura integrata. Il Manuale, Edra.

Il manuale della PNEI per chi vuole capire come l’organismo funzioni in maniera integrata e come mente, corpo ed ambiente interagiscano strettamente in ogni aspetto di salute e malattia. Basato sulle ricerche scientifiche più recenti, si divide in diverse sezioni in cui vengono affrontati i fondamenti filosofici della PNEI, la caratterizzazione e le interazioni fra psiche, sistema nervoso, sistema immunitario e sistema endocrino, le terapie (alimentazione, psicoterapia, meditazione, tecniche manuali, terapie manuali, etc.) utili a riequilibrare la salute e la rivalutazione in chiave PNEI della fisio-patologia e della terapia delle malattie che oggi sono sempre più problematiche. Un libro assolutamente da leggere per chiunque voglia avere un forte e preciso chiaro della complessità dell’organismo umano, in salute e malattia.

Bottaccioli, F. (2014), Epigenetica e PsicoNeuroEndocrinoImmunologia, Edra.

I fondamenti filosofici e scientifici dell’epigenetica, la scienza che sta mostrando come l’ambiente (le esperienze quotidiane da quando siamo stati concepiti, l’alimentazione, l’attività fisica, le relazioni interpersonali, etc.) influenzi l’espressione del DNA, in salute e malattia.

Lazzari, D. (2016), Bilancia il tuo stress. Una guida efficace per gestire al meglio le tue energie e ritrovare l’equilibrio, Giunti Demetra.

A seguire il già ottimo “La bilancia dello stress”, ecco il nuovo libro di David Lazzari, ex-presidente e tuttora figura di riferimento per la SIPNEI. Con la semplicità e chiarezza che lo caratterizza, aiutandosi con storie reali e pratici consigli, Lazzari spiega come lo stress sia un fenomeno più che naturale per sopravvivere e vivere: dobbiamo semplicemente capire come funziona e come sfruttare al meglio le nostre risorse. In questo modo possiamo soddisfare al meglio i nostri bisogni e far fronte alle richieste interne (es.: auto-imposizioni) ed esterne (es.: dal capo ufficio)

Dell’Acqua, R. (2017), Cuore e Anima. Una nuova vita dopo la patologia cardiaca, Armenia.

Un libro che, come scrive nell’ultima pagina Roberta Dell’Acqua, è “un insieme di storie, di persone e di anime” accomunate dal cuore. Roberta Dell’Acqua è una giovane psicologa psicoterapeuta che da anni lavora in quel delicatissimo settore della cura che è la cardio-riabilitazione. Che lo faccia con il cuore è ben evidente dalle emozioni che suscita la lettura delle tante storie di vita e anche di morte che Roberta ha raccolto, con rispetto e sapienza. La cultura che mette in campo spazia dalla PNEI, che ha studiato nel Master dell’Università dell’Aquila, alla psichiatria e psicoterapia fenomenologica e rogersiana, con numerose suggestioni letterarie. Insomma, il libro è un lavoro di medicina o, meglio, di psicologia, o, meglio ancora, di cura narrativa, che certamente incontrerà l’attenzione e l’apprezzamento di molti operatori, sempre più interessati alla relazione con l’altro essere umano, che, in un momento della sua vita, ha chiesto loro aiuto.
Un libro sul cuore scritto con il cuore per il cuore.

Chiera, M., Barsotti, N., Lanaro, D. & Bottaccioli, F.La PNEI e il Sistema Miofasciale: la struttura che connette, Edra, Milano.

Il libro, diretto a tutti gli operatori sanitari e della salute, si pone l’obiettivo di dare una base fisiologica organizzata e coerente all’utilizzo delle discipline corporee e delle terapie manuali partendo dallo studio del tessuto connettivo e delle sue molteplici relazioni con gli altri sistemi biologici: nervoso, endocrino, immunitario, linfatico e cutaneo.
Particolare attenzione viene data alla meccano-biologia, la scienza che studia come gli stimoli meccanici recepiti dall’organismo vengano convertiti direttamente in cascate biochimiche ed alterazioni dell’espressione genica.
Ogni capitolo è scritto a 360°, in modo da dare uno sguardo veramente PNEI ad ogni tema, che sia l’embriologia del tessuto connettivo e la gravidanza, il rapporto emozioni e corpo, la fisiologia della pelle (spesso dimenticata in ogni libro di terapie manuali), l’importanza del contatto umano o i fenomeni tissutali di fibrosi.
Viene spesso fatto riferimento all’alimentazione e, in particolare, alla dimensione della consapevolezza corporea ed emotiva come mezzo fondamentale per prendersi cura di sé stessi.
Un capitolo specifico è dedicato poi al tema del dolore, un vero e proprio “enigma” che può essere svelato solo tramite la collaborazione di conoscenza scientifica e consapevolezza di sé.

Articoli