Cuore e Anima

Benché uscito a marzo, per chiunque se lo sia perso informiamo dell’uscita del libro di Roberta Dell’Acqua: “Cuore e Anima. Una nuova vita dopo la patologia cardiaca”.

È davvero un libro sul cuore scritto con il cuore per il cuore.

Con molta semplicità Roberta, cardio-psicologa, racconta le esperienze delle persone che ha incontrato nei reparti di cardio-riabilitazione, le esperienze di coloro il cui cuore ha ceduto sotto il peso della vita quotidiana, di una vita che non permetteva loro di esprimersi, di prendersi tempo per sé stesse, di ascoltarsi e di ringraziare quel piccolo organo che continua costantemente a battere per farci vivere.
Piccolo organo che ormai la PNEI ci insegna essere davvero al centro delle emozioni e fortemente influenzato dallo stresso (si parla infatti di cardiomiopatia da stress o sindrome tako-tsubo), e che quindi è tutto fuorché una mera pompa.
Il libro è ricco di aforismi e di momenti di riflessione affinché ognuno di noi possa imparare a prendersi cura di sé stesso, a ritagliarsi i propri spazi, a prendersi i propri tempi “sacri” per vivere con gioia. Perché anche tutto quanto (alimentazione, attività fisica, etc.) viene consigliato come riabilitazione, non deve essere visto come obbligo, bensì come un’opportunità per ritornare padroni di sé stessi, per fermarsi dalla frenesia quotidiana e dare senso alla propria vita: il gusto di un buon pasto, la spensieratezza di una camminata, etc.

Un esempio magistrale di medicina narrativa, in un mondo in cui la medicina scientifica, benché fondamentale, spesso si dimentica però del cuore.

Cuore e Anima. Una nuova vita dopo la patologia cardiaca.

Cuore e Anima